Il Progetto

Il progetto Formazione Salute 2030 di Accademia Nazionale di Medicina (www.accmed.org) ha l’obiettivo di identificare le priorità formative a breve e medio termine per gli operatori della Sanità, nel contesto di una trasformazione epocale influenzata dall’esperienza della pandemia COVID19, dall’impatto delle tecnologie digitali, e dalla disponibilità di risorse allocate al sistema sanitario dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Nella fase corrente - sondaggi pubblici - gli operatori sanitari e i cittadini sono invitati a partecipare all’iniziativa fornendo le proprie valutazioni e idee attraverso le risposte ai 4 sondaggi pubblici presenti in questo sito.

Il progetto è costituito da un percorso diviso in 5 fasi, il cui elemento cardine è la conferenza di consenso che si svolgerà a inizio marzo 2022. Le 5 fasi sono le seguenti: (1) la raccolta di valutazioni e idee di operatori sanitari e cittadini mediante 4 sondaggi pubblici, (2) l’elaborazione statistica di questi dati, nonché la review critica della letteratura rilevante per generare gli input necessari alla conferenza di consenso, (3) la conferenza di consenso, in cui un gruppo di 20 esperti selezionati da AccMed individuerà le raccomandazioni per una formazione e aggiornamento professionale in grado di supportare l’evoluzione futura del sistema sanitario, (4) l’evento pubblico di restituzione e dibattito delle conclusioni generate dalla conferenza di consenso, (5) la pubblicazione di un whitepaper che riassumerà le conclusioni raggiunte attraverso le 4 fasi precedenti. 

I coordinatori scientifici del progetto Formazione Salute 2030 sono il Dott. Ranieri Guerra (Roma) e il Prof. Armando Santoro (Milano).

Obiettivi e Metodo

Siamo alla vigilia di una potenziale trasformazione epocale del sistema sanitario perché stiamo uscendo dall’impatto acuto della più grave pandemia del dopoguerra, che ha indotto una crisi sanitaria, sociale, economica, etico-morale ed evolutiva senza precedenti. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) per il rilancio del Paese destina al Servizio Sanitario Nazionale risorse finanziarie ragguardevoli. Queste risorse vanno utilizzate non solo come ristoro dei tagli al bilancio precedentemente compiuti, ma anche - e soprattutto - come motore di cambiamento verso l’efficientamento e l’aggiornamento del sistema stesso nelle sue componenti fondamentali: tecnologie, infrastrutture, risorse umane. L'obiettivo deve essere promuovere un miglioramento misurabile della qualità della vita di tutti i cittadini, secondo una strategia che garantisca servizi universalistici ed equi, decentralizzati, proattivi, personalizzati, orientati al risultato di salute e non solo alla performance economica.

Su questi presupposti, AccMed si propone di offrire ai decisori un’esplorazione esperta degli orizzonti di sviluppo della sanità nazionale e, conseguentemente, un supporto formativo e didattico che possa guidare - su priorità condivise - lo sviluppo armonico delle infrastrutture, delle tecnologie e delle risorse umane che saranno chiamate ad utilizzarle.

La metodologia proposta è quella della conferenza di consenso tra esperti, secondo le linee formalizzate nel 1977 dagli National Institutes of Health (NIH) statunitensi [LINK] e riprese con il Manuale Metodologico Italiano elaborato dall’ISS nel 2009 [LINK].

 

I Sondaggi

La prima fase del progetto prevede la raccolta di valutazioni e idee da parte degli operatori sanitari e dei cittadini tramite i 4 sondaggi riportati nel seguito. Le informazioni così raccolte saranno uno degli input alla conferenza di consenso prevista ad inizio marzo 2022. Per questa ragione, ogni sondaggio corrisponde a uno delle sezioni in cui si articola la conferenza stessa.

I sondaggi possono essere compilati individualmente. Il singolo sondaggio deve essere completato in una unica sessione.

I sondaggi sono completamente anonimi e i dati verranno trattati solo in maniera aggregata. A fini esclusivi di analisi statistica (e.g. per valutare la rappresentatività del campione per fascia di età) sono richiesti ai compilatori: Età, Genere, Professione, Numero di anni di lavoro, Regione in cui si lavora. Questo sito utilizza un cookie persistente per evitare che uno stesso utente, utilizzando lo stesso computer e navigatore, compili due volte lo stesso sondaggio. Il titolare del trattamento è Accademia Nazionale di Medicina (contatti).

La Conferenza di Consenso

Il progetto prevede l’organizzazione di una Conferenza di Consenso ad inizio marzo 2022. Informati anche dall’elaborazione statistica delle risposte ai 4 sondaggi pubblici erogati attraverso questo sito, un gruppo di 20 esperti selezionati da AccMed individuerà le raccomandazioni per una formazione e aggiornamento professionale in grado di supportare l’evoluzione futura del sistema sanitario.

Evento di Restituzione e Whitepaper

Le raccomandazioni che emergeranno dalla Conferenza di Consenso saranno presentate in un evento di restituzione al fine di raccogliere ulteriori commenti e considerazioni da parte di una platea quanto più vasta possibile di parti interessate. 

L’evento di restituzione, che avrà forma ibrida in modo da permettere la partecipazione in presenza o virtuale, è pianificato il giorno successivo alla Conferenza di Consenso. Partendo dall’output della Conferenza di Consenso e dai feedback emersi nel contesto dell’Evento di Restituzione, un gruppo ridotto di esperti si occuperà della stesura di un documento riassuntivo che verrà distribuito pubblicamente. L’obiettivo di questo Whitepaper è rendere disponibile a una platea quanto più vasta possibile i risultati del progetto Formazione Salute 2030.

Iscriviti alla nostra Newsletter
per rimanere sempre aggiornato.

Iscriviti alla newsletter